Consumismo e crisi

giovedì 8 gennaio 2009


La prima cosa che mi è venuta in mente, ascoltando le prime notizie alla TV, è stata: "Magari la gente la smetterà di comprare a vanvera! Chissà, forse Dio si è stancato di stare a guardare che una parte del mondo viene sfruttata per permettere all'altra di produrre soprattutto rifiuti e ha deciso di rimettere a posto le cose!". E già mi immaginavo scenari catastrofici dove alla fine non c'era più differenza tra paesi ricchi e paesi poveri!

Poi però sono tornata alla realtà e sono arrivati pure i sensi di colpaa dirmi: "Ma che fai, tante persone a te vicine stanno patendo gli effetti della crisi e tu ti rallegri?!?". Così ho scacciato via questo pensiero, però ogni tanto si riaffaccia un piccolo dubbio che mi sussurra all'orecchio: "Ma cos'è più importante? Il tuo paese (e in ultima istanza tu) oppure il bene dell'umanità?"

Poco tempo fa leggevo che molti dei paesi più sviluppati stanno tentando di rilanciare l'economia puntando sulle tecnologie verdi e le fonti energetiche rinnovabili. Mi sembra la cosa più intelligente che l'uomo potesse pensare: si salverebbero, insomma, capre e cavoli. Questa notizia mi ridà un sacco di speranza nel futuro e perfino nell'umanità.

Però l'Italia, controcorrente, ha chiesto di rinviare gli obiettivi di riduzione dei gas serra adottati dall'Unione Europea per i costi eccessivi che comporterebbero. Il nostro paese per salvare l'economia, ci sta chiedendo di continuare a spendere come nulla fosse.

A me sembra che l'Italia stia chiudendo gli occhi di fronte all'ormai evidente insostenibilità del nostro stile di vita. Non solo, sta chiedendo di fare lo stesso anche a tutti noi.

Io credo, invece, che sia responsabilità di ciascuno di noi intervenire, nel nostro piccolo, per migliorare la società, a cominciare dal decidere con intelligenza come spendere il nostro denaro.



18 pensieri e riflessioni:

bestar ha detto...

ohhhhhhhhh...finalmente è tornata la nostra MEMOLE....

lella ha detto...

ciao memoleeeeeeeeee
io alla crisi nn credo tanto:ma hai visto come son pieni i negozi x gli sconti,o quelli di elettronica,o le agenzie di viaggio?Pagheranno magari a rate,ma se ci fosse stata davvero crisi,non credo ke lo avrebbero fatto.
bacio
Lella

cinzia ha detto...

Ci sono molti ragzzi che non essendo ancora sposati, entrambi dipendenti, si possono permettere certi tipi di spese. Poi troviamo anche gli incoscienti che si indebitano per un viaggio o peggio ancora per un cell. Però ci stanno molte famiglie che queste opportunità non le hanno. da noi in sardegna 30.000 persone sono state licenziate, e non sanno ancora che ne sarà di loro, il governo dice che tutto ok, ma diciamoci la verità, sono le solite parole di circostanza. Questo post di memole, rispecchia la verità in cui oggi stiamo vivendo. Gli stezzi commercianti si lamentano, perchè anche con i saldi non stanno andando bene, almeno qua da noi è così. Ci sono famiglie che non si possono permettere un acquisto decente in un negozio...sono costretti ad andare dai cinesi dove ti vesti con 10euri......
Scusaaaaaa...Dolce Memole...ho esagerato nello scrivere il mio post.
Grazie per aver ritirato i premi.
Un bacio Cinzia

Raffaele ha detto...

Carissimi,

dobbiamo dare atto della situazione economica sociale e morale che sta coinvolgendo con tante ingiustizie, con tanto egoismo, con tanto disprezzo, con tanto potere e con tutto ciò che assilla la dignità di tanti popoli, di tante nazioni, di tante famiglia e tante persone assai care al nostro cuore.

C’è veramente da riflettere sui problemi attuali di questa nostra martoriata umanità, perché anche se il nostro cuore vive più o meno agiato, di sicuro lo stesso non possiamo dire per tanti fratelli che soffrono nel mondo.

Per non parlare del futuro che non ci appartiene, non è il nostro, ma lo stiamo preparando per il nostro seguito per i nostri figli. E’ questo che vogliamo, che desideriamo o vogliamo lasciare come eredità? Lasciandoci abbidonare, infatuare da questa illusoria e apparente realtà che qualcuno molto furbo ci proietta e ci impone continuamente con tanti mezzi? Di sicuro non è il Diavolo, non è Satana, non è Lucifero, non è Berzebù, non è Mefistotele non è ……, ma è quel male e quel bene che sono dentro ogni uomo.

Dal mio profondo cuore vorrei che si prendesse consapevolezza dei tanti mali nel mondo e capire i meccanismi, per cercare in qualche modo di trovare con quell'analisi comparata i processi degenerativi che sono state le cause e apportare quei giusti effetti correttivi affinché possa risorgere là dove batta un cuore; quella libertà tanto assai ricercata.

Giustamente si potrebbe obbiettare come trasmutare tanti mali in forze creatrici e costruttrici in questo martoriato mondo dove tutto sta andando alla deriva.

Nel normale comune benevolo pensiero si potrebbe parlare di tante cose: di politica, di economia di energie alternative, di morale di etica di religione e di tante altre forme in cui il pensiero umano riesce ad intercalarsi con quella logica razionale di pensiero indagatore.

Ma proprio del pensiero vorrei parlare, di quel pensiero che è anche meraviglioso generatore di realtà molte volte immaginative.

Nell’immaginario collettivo sta la vera forza trainante d’ogni cosa, come nell’immaginario soggettivo sta la realtà che l’individuo si costruisce continuamente. Il motivo è un principio, una legge universale, la legge d’ATTRAZIONE.

Se ci pensate, di sicuro riportando qualche fatto, qualche desiderio, qualche pensiero, qualche invocazione, qualche desiderio soddisfatto capirete il nesso e la magia che si nasconde in questa non capita legge d’attrazione.

In verità, in tutta sincerità siamo dei MAGNETI e se ci focalizziamo su un problema con grande attenzione, con grande fiducia in noi stessi, soprattutto con molto AMORE, usando non solo il pensiero, ma soprattutto quella parte intuitiva, che nasce e si realizza attraverso l’immaginazione, riusciamo a costruire o ad indirizzare la nostra realtà in uno spazio tempo dove esistono tutte probabilità/possibilità di scelte e di soluzioni più appropriate.

Il motivo è molto semplice perché per una legge divina ogni colore, ogni profumo ogni parola ogni suono, ogni sensazione, ogni pensiero ogni sentimento è vibrazione. Ogni vibrazione è realtà manifesta.

Nella fisica quantica è il collasso di particelle subatomiche emesse dall'osservatore, che si adattano alla realtà osservata/osservabile dal pensiero del suo pensatore è come dire che siamo i costruttori della realtà che percepiamo, in uno spazio/tempo dove esistono tutte le probabilità e possibilità di creare manifestare e sperimentare il vero potere del verbo della parola sacra e del vero pensiero creativo. Permettendo a noi stessi di fondere nell’unità quelle forze opposte e trasmutarle in forze unificanti di creatività.

Questa riflessione porta ad una delle tante verità celate; in questa vita siamo intercalati in una realtà virtuale, dove ogni meta, ogni scelta è stata già prevista, pianificata da noi stessi da una realtà di consapevolezza più elevata.

Oggi le nuove ricerche, la nuova scienza che si basa sulle teorie insiemistiche, sulle teorie olografiche delle Apparenze, sulle teorie della Psicobiofisica e della nuova Quantistica; ci aprono nuovi portali che ci fanno capire anche se frammentariamente la Metafisica delle Cause Prime.

Quella stessa metafisica che il buon Platone ci tramanda nel mito della caverna degli specchi della mente Immaginate che questa vita sia un meraviglioso gioco virtuale in uno dei tanti universi olografici che la nostra mente elabora continuamente e che solo trascendendo o armonizzando quest'ultima possiamo elevarci all'essere che è dentro di noi. Gesù e tanti altri maestri di saggezza sono discesi in questo piano del confronto indicandoci e tracciandoci la via del ritorno. Del ritorno al Padre di tutte le cose, che aspetta sulla soglia della consapevolezza, quel figliol prodigo tanto amato, tanto atteso, da tanto tempo dimenticato.


Non Possiamo dimenticare che voi giovani sarete la nuova generazione di questa nostra società, di questa nostra umanità.
Rappresentate il nostro orgoglio, il nostro seguito, il nostro futuro di questa nostra martoriata umanità.

C'è tanto potere nel mondo che ancora cerca d’arroccarsi su quelle vecchie, superate dogmatiche congetture del tempo passato.

Anche e soprattutto in questo nostro tempo ci sono esseri privi di un cuore che continuano a perseverare su come schiavizzare questa nostra umanità sempre per quella inutile, futile, stupido, arrogante, illusorio potere temporale.

In questa società molto consumistica e materialistica dove esseri assai egoistici e senza un cuore convertono in vile denaro il sacrificio, il sangue e persino la vita di tanti simili, di tanti esseri viventi.

Se solo si capisse che oltre l’illusorio eterno riposo, dopo la Morte c’è un giudice che è in noi stessi e che applica la legge di causa ed effetto, se solo si capisse che in ogni uomo, in ogni creatura c’è un DIO da riscoprire di sicuro tanti mali scomparirebbero dalla faccia di questa nostra madre terra GAIA.

I tempi sono maturi e il Precursore, lo spirito di verità è già all'opera affinchè questa nostra maltrattata umanità possa ritrovare la sua umile e regale Divinità.

Contemplate le meravigliose parole di San Francesco e di tanti illuminati e saggi maestri e forse capirete la MERAVIGLIA DELLE MERAVIGLIE.

Capirete perché un giorno Gesù disse e dice “in ogni Cosa, in ogni Uomo, In ogni Essere c’è un DIO ce DIO e Voi farete cose più grandi di me e se avete fede (Consapevolezza intelligenza, Conoscenza, Amore Compassione Tolleranza, Umiltà e Saggezza ) anche se è piccola quanto un granello di senape, potrete dire a questo monte: “Passa da qui a là", e passerà; e niente vi sarà impossibile”

Volete capire in quattro sole parole che ANCHE VOI SIETE DIO.???????

Riuscite ad immaginare cosa comporta questa celata ed inespressa verità? Verità detta in ogni tempo, da tantissimi illuminati, da tantissimi mistici, da tantissimi filosofi, da tantissimi artisti, poeti, scienziati e maestri di saggezza che attraverso l’espressione o il pensiero, ermetico simbolico massonico ci hanno trasmesso o agito in secreto per tramandarci questa grandiosa verità?

(I Cor. 3:16) Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio dimora in voi? Se qualcuno distrugge il tempio di Dio, Dio distruggerà lui; poiché il tempio di Dio è santo, e questo tempio siete voi”.

(Giov. 15:26) “Ma quando sarà venuto il Consolatore, che vi manderò dal Padre, lo Spirito di Verità che procede dal Padre, renderà testimonianza a mio riguardo. E anche voi renderete testimonianza, perché siete con Me fin dal principio”.
Ragazzi Riscoprite dentro di voi quel vero universo che qualcuno vi ha detto, vi ha condizionato a credere che era fuori di vuoi e cambierete il mondo perché ne basta uno solo uno solo che prenda consapevolezza perchè nell’essenza di tutte le cose esiste una connessione non locale, un legame un filo dorato che ci collega tutti alla fonte di tutte le cose.


Svegliate la vostra consapevolezza ragazzi è necessaria, sta arrivando quel momento preannunciato, ci stiamo avvicinando sempre di più al quel cambio di paradgma dimensionale della nuova realtà.

Non vi fate infatuare nè abbidonare da gente priva di un cuore che si nasconde dietro un falso ideale Sociale/Politico/Religioso e che spesso si maschera dietro falsi e apparenti parole.

Cordialmente

Raffaele

P.S. Carissima Memole - anch'io faccio una attività come la tua, sono un vecchio analista/programmatore dal 1979 fino ai miei 53 anni.

frufrupina ha detto...

Vero carissima....condivido tutto ciò che ha sritto Raffaele....ti abbraccio forte...bacioni.

Pupottina ha detto...

me lo chiedo anche io ....

Peppe ha detto...

Quanta verità nel tuo post! Ciao

Rupolez ha detto...

Vero .. solo investendo in energie verdi si può pensare di passare la crisi economica e sopratutto ambientale del mondo!

Io sono ottimista: per ora Obama mi ha dato una gran bella impressione. Peccato che noi abbiamo Berlusconi e Veltroni...

Memole ha detto...

@Bestar sono felice che ti è piaciuto questo post. :)

Ciao @Lella.
Beh, la crisi non ha colpito tutti allo stesso modo. Io per esempio continuo a prendere lo stesso stipendio a fine mese e non mi è "ancora" cambiato niente. Però un sacco di persone hanno già perso il lavoro!!!
Inoltre credo sia proprio un discorso di mentalità: è difficile cambiare stile di vita quando si è abituati a un certo tenore. Allora, ne convieni anche tu, si compra a rate ma si continua a comprare; si aspettano i saldi per l'abito firmato...

@Cinzia sono d'accordo con tutte le cose che hai scritto.
Non hai affatto esagerato, anzi a me fa piacere leggere i vostri pareri, soprettutto quelli prolissi. ^_^

@Raffaele benvenuto nel mio mondo! E grazie per questo interessante intervento.
Mi trovi d'accordo con diverse cose che hai scritto, come il concetto di realtà virtuale (http://dolce-memole.blogspot.com/2008/12/illusioni.html) e il fatto che Dio è dentro di noi.
Mi è venuta voglia di venire a curiosare sul tuo blog per conoscerti meglio e ho visto che non lo hai... Se è così è un peccato. Spero di rileggerti da queste parti. ^_^

Un abbraccio forte a te @Frufrupina :)

@Pupottina meno male: mi sentivo un po' sciocca a pensarlo perché i media danno molta più enfasi al bene del nostro paese.

Ciao @Peppe, un abbraccio

@Rupolez anche io voglio essere ottimista... per il mondo! Per l'Italia a dire il vero lo sono un po' meno! ;)

stella ha detto...

Memole,i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri...

lellofieramosca ha detto...

Ciao Memole
purtroppo poca gente spende con criterio,nonostante parecchi paesi sono in crisi.

Memole ha detto...

@Stella quanto hai ragione!

Vero @Lello. Ci hanno inculcato questa mentalità consumistica e purtoppo uscirne è un po' difficile.

frufrupina ha detto...

Ciao amore...ho un premio per te sul mio blog....e quello di titty...bacioni.

lella ha detto...

post ke rispekkia la realtà,purtroppo.
vieni a trovarmi:c'è un premio x te
lella

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissima,vero...si spendono molti soldi senza avere cliterio e pensare a chi non potrebbe avere nulla...bacioni.

Memole ha detto...

Grazie @Frufrupina sei sempre così cara... :)
Non solo non pensiamo a chi non potrebbe avere nulla ma, indirettamente, finiamo anche per sfruttarli.

Grazie @Lella mi fa veramente piacere!!! :)

ha detto...

Ciao Memole,
la crisi c'è purtroppo ed è sempre più difficile vivere sereni, la preoccupazione di non riuscire a saldare i conti si fa sentire giorno per giorno. Di natura non sono fiduciosa in un miglioramento, ma speranzosa sì... speriamo bene va là... almeno non ho più le mani bucate, posso dire che questa crisi ha anche un pro

Memole ha detto...

@Jessica infatti c'è un lato positivo... ;)

Posta un commento

 
◄Design by Pocket